Main Content

Il progetto

Assaporare aria di stalla, aiutare il contadino durante la mungitura o accarezzare un vitello. Tutto questo e molto altro ancora è possibile grazie al progetto Visita delle Stalle della campagna di base "Contadini svizzeri" In tutta la Svizzera circa 300 fattorie aprono le loro porte agli ospiti durante tutto l'arco dell'anno. Oltre alle aziende detentrici di mucche da latte, partecipano al progetto anche aziende detentrici di mucche nutrici. Le aziende che aderiscono al progetto vi mostreranno come vengono tenute le mucche, i vitelli e il toro.

Dal 2015, in Ticino, alcune fattorie che allevano anche capre e maiali partecipano al progetto Visita delle Stalle e vi aspettano per una visita indimenticabile!

Vivere da vicino la provenienza del latte e della carne

Le porte aperte delle stalle favoriscono il contatto tra i consumatori e il contadino. Grazie all'incontro diretto, i consumatori hanno l'opportunità di vivere il contatto con gli animali e di scoprire come vengono prodotti il latte e la carne.

Promuovere i prodotti indigeni

Le porte aperte delle stalle contribuiscono anche a promuovere i prodotti alimentari indigeni. Creano ponti fra la città e la campagna. Con la Visita delle Stalle si intende rafforzare la consapevolezza dell'importanza dei prodotti alimentari svizzeri e della loro produzione. Inoltre, partecipando ad una Visita della Stalla si comprendono anche le grandi esigenze qualitative imposte alla produzione lattiera e della carne. Solo una parte della popolazione svizzera conosce ancora di persona la produzione agricola. Con la crescente lontananza tra i consumatori e i contadini, le conoscenze in merito alla provenienza e la stagionalità dei prodotti alimentari continuano a diminuire. La Visita delle Stalle mira proprio a riavvicinare il consumatore e il produttore. Ci rallegriamo della vostra visita!